lunedì 31 dicembre 2012

Risotto alla liquirizia con riduzione di aceto balsamico e zucchero di canna. E auguriiii!

"C'è una difficoltà nel rendersi conto che il nostro comportamento è molto complesso, che il cervello è fatto di tante componenti. E c'è una difficoltà nel vedere in ogni catastrofe la possibilità di un rovesciamento. Forse io sono una innata ottimista, ma penso che ci sia sempre qualcosa che ci salva"
Rita Levi Montalcini

Buongiorno!

Con Rita Levi Montalcini se ne va un pezzo di storia, se ne va una grande scienziata, ma soprattutto dico io, se ne va una grande donna, fiera, impeccabile, straordinaria donna!

Questo ultimo post del 2012 lo dedico a lei, e a tutte le donne che non possono dimostrare quello che valgono in una società maschile, ancora troppo maschile...lo vedo anche io nel mio piccolo mondo lavorativo.
Lei ha spiccato su tutto e tutti, e lascia un grande vuoto, ma anche un grande esempio di volontà e caparbietà, che dobbiamo seguire e portare nei nostri cuori e nelle nostre menti.

Grazie Rita!


Vi lascio un risotto alla liquirizia, una sorpresa per il mio palato: quando l'ho assaggiato ho sentito immediato il gusto del balsamico, poi arriva la liquirizia, un gusto imperdibile!
Ringrazio un mio collega di lavoro, appassionato anche lui di cucina e molto bravo, che si è inventato questa ricetta e me l'ha consegnata proprio per il mio blog! Grazie Dario!!!





200 gr di riso Carnaroli (io ho usato il Vialone Nano)
20 gr di scalogno tritato (uno scalogno medio)
2 cucchiaini di liquirizia in polvere. L'ho trovata in erboristeria: radice di liquirizia decorticata e resa in polvere.
100 gr di burro
½ lt di brodo vegetale
½ bicchiere di vino bianco
½ bicchiere di aceto balsamico
1 cucchiaino di zucchero di canna
parmigiano grattugiato

In un tegame soffriggere lo scalogno nel burro. Tostare il riso e sfumare con il vino.
Una volta evaporato il vino continuare la cottura del riso aggiungendo il brodo vegetale.

A fine cottura mantecare con il parmigiano e una noce di burro, aggiungendo anche la polvere di liquirizia.

Per il ridotto:
cuocere a fuoco lentissimo l'aceto balsamico con lo zucchero di canna finchè non sarà diventato denso.

Impiattare il risotto versando sopra la riduzione di balsamico a mò di guarnizione.
La mia guarnizione è rimasta un pò liquida, ma solo perchè ho messo a cuocere il balsamico troooppo tardi: poichè ha cottura lenta, meglio metterlo su il prima possibile così si restringe bene!



 


Le foto non rendono giustizia: se potete, provatelo!!


Vi auguro un 2013 pieno di gioia, di serenità, che i vostri desideri possano realizzarsi, che stiate bene, in salute....Vi auguro che qualsiasi difficoltà incontrerete, riusciate a superarla al meglio, perchè come dice Rita , c'è sempre qualcosa che ci salva, e ne sono convinta anche io!
Vi voglio bene, vi auguro il meglio che possiate avere dalla vita!

Marisa

19 commenti:

  1. Ciao, ti ho scoperta grazie all'iniziativa di Rosa :) Da oggi ti seguirò con piacere!
    TANTISSIMI AUGURI PER UN FAVOLOSO 2013!!!
    BACIONI
    (¯`v´¯)
    `*.¸.*´
    ¸.•´¸.•*¨) ¸.•*¨)
    (¸.•´ (¸.•´ .•´ ¸¸.•¨¯`•. ELLY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elly! anche io devo dare una bella occhiata all'elenco di Rosa, ci sono un sacco di blog interessanti, il tuo è bellissimo l'ho già visto!
      un abbraccio e tanti tanti auguri anche a te!!

      Elimina
  2. wow, strepitoso!!!! Un abbraccio Marisa, con i migliori auguri di un magnifico nuovo anno!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Speedy! un bacione a te e augurissimi, che sia un 2013 stupendo cara!! Grazie!

      Elimina
  3. risotto strepitoso, poi io la liquirizia in polvere ce l'ho (inviata da uno sponsor) quindi lo provo!! Buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! se ce l'hai allora devi provare quando puoi, perchè ti assicuro che è molto buono! Un gusto strano, mai provato prima! Adesso sto cercando altre ricettine con la liqui!
      Buon anno anche a te stella!
      Un bacione

      Elimina
  4. Mari!!!
    Brava anche tu hai ricordato la grandissima Rita..adoro questa donna.
    E' vero c'è sempre qualcosa che ci salva..dobbiamo ricordarlo!
    Ottimo questo risotto, io lo preparo diverso con la liquirizia..me lo segno così provo!
    Tanti carissimi auguri Mari, felicità, salute e speranza, sempre!
    Un abbraccio forte! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì Roby, Rita DOBBIAMO ricordarcela, sempre! Un pilastro lei!
      Dai anche tu fai il risotto con la liqui? se ce l'hai nel tuo blog vado a vedermelo allora! Vero che è buono?
      Auguroni cara, di un buon anno pieno di gioia!
      un abbraccio fortissimo!

      Elimina
  5. Non ho la liquirizia in polvere... ma la procurerò, troppo curiosa di provare questo risotto!!!
    Auguri per questo nuovo anno!!!
    Sara

    RispondiElimina
  6. Ciaooo non sono una foodblogger per eccelenza ma anch'io posto ricette e non solo ed abbiamo amiche in comune.
    Mi piace il nome dato al blog.
    Buono questo piatto ma la liquirizia non la posso mangiare alza la pressione.
    Buon anno a te e famiglia un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige, ho visto i tuoi blog, grazie di essere passata!!!
      un bacione e buon anno!

      Elimina
  7. Grazie Rita, davvero... e grazie e a te per avercela ricordata con questa grande frase... c'è sempre qualcosa che ci salva, è vero! E dobbiamo vedere sempre l'altro lato della medaglia, la possibilità di rovesciamento, parole sante! :) Questo risotto è un risotto a 5 stelle, complimenti! :) Ottimo, poi c'è l'aceto balsamico che AMO :D Bravissima, salvo la ricetta! Un abbraccio forte forte e buon anno, che sia felice e sereno, positivo sotto ogni punto di vista! :) :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale tanti auguri anche a te tesoro, e grazie!!!
      un bacione grande!

      Elimina
  8. tanti auguri di buon anno 2013, una ricetta ricercata adatta ad un buon inizio anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmine, grazie mille e buon anno anche a te!
      un abbraccio

      Elimina
  9. Bellissimo omaggio ad una splendida rappresentante del mondo femminile,quello vero,quello che non bada a tette e altro.
    Splendida ricetta.Non ho mai provato il risotto con la liquirizia!
    Ti abbraccio e ti auguro uno splendido 2013!
    Monica

    RispondiElimina
  10. Ciao!!! Buon Anno, mi hai incuriosito con questa ricetta!! La provo ^_^grazie per l' idea. Gio'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Giovanna, provala e sentirai!
      Buon anno anche a te cara

      Elimina

Grazie per i vostri commenti e suggerimenti su questa ricetta!